(troppo vecchio per rispondere)
Ricarica 7.65
RICCARDO PESCI
2004-02-04 07:25:07 UTC
Domanda veloce veloce... beretta 7.65 mod. 70, arma vecchia lo so ma a me
piace, a quale calibro corrisponde, volendo ricaricare le munizioni, sul
manuale della vihtavuori?
Colgo l'occasione per salutare tutti i componenti della NG.
Ice
2004-02-04 08:09:21 UTC
In effetti sul manuale 2002 della Wiht. non viene riportato il 7.65 Brown.
(32 ACP), sul manuale sempre della Wiht. del 1995 viene indicata un' unica
carica che ti riporto:

Palla marca SAKO FMJ 71grs O.A.L. 25mm. Polvere Wiht. N310 2,2grs
Attenzione! MAXIMUM LOAD

Altre cariche con polveri di altre marche sono nel mio database, nel caso
scrivimi.

Ciao.
--

Ice
Post by RICCARDO PESCI
Domanda veloce veloce... beretta 7.65 mod. 70, arma vecchia lo so ma a me
piace, a quale calibro corrisponde, volendo ricaricare le munizioni, sul
manuale della vihtavuori?
Colgo l'occasione per salutare tutti i componenti della NG.
tersite
2004-02-04 08:10:08 UTC
Post by RICCARDO PESCI
Domanda veloce veloce... beretta 7.65 mod. 70, arma vecchia lo so ma a me
piace,
gallina vecchia... :-)
Post by RICCARDO PESCI
a quale calibro corrisponde, volendo ricaricare le munizioni, sul
manuale della vihtavuori?
32 ACP

ciau
marco
--
... e qualcuno dirà che c'è un modo migliore.
mauro minerviniO°O
2004-02-04 18:38:39 UTC
--
Fai gli scongiuri, oggi è la volta che lo freghiamo"
Post by RICCARDO PESCI
Domanda veloce veloce... beretta 7.65 mod. 70, arma vecchia lo so ma a me
piace, a quale calibro corrisponde, volendo ricaricare le munizioni, sul
manuale della vihtavuori?
32 acp per usa, 7,65 browning. in europa
Post by RICCARDO PESCI
Colgo l'occasione per salutare tutti i componenti della NG.
Ciao
Mauro
Garolini Gianluca
2004-02-04 20:13:47 UTC
Post by RICCARDO PESCI
Domanda veloce veloce... beretta 7.65 mod. 70, arma vecchia lo so ma a me
piace, a quale calibro corrisponde, volendo ricaricare le munizioni, sul
manuale della vihtavuori?
Colgo l'occasione per salutare tutti i componenti della NG.
La Beretta mod. 70 è una pistola calibro 7,65 Browning alias 32 Auto o 32
A.C.P.
Ho provato oltre dieci anni fa una di queste belle e semplici quanto robuste
pistole, che usai in poligono varie volte, per screditare la diceria che
fosse un'arma poco precisa.
Nel tiro lento e molto curato, con cartucce Fiocchi, Geco e S&B, la Beretta
70 non brillava di buona precisione, a dispetto della canna in condizioni
eccellenti e della sua totale immobilità nella giunzione sul fusto.
Le palle camiciate davano qualcosina in più rispetto a quelle in piombo.
Fatto uno scatto decente sui 1400 grammi lavorando solo sul cane (previo
acquisto di un cane di scorta a sole 12.000 lire) la pistola continuava a
sparare decentemente ma non in modo totalmente soddisfacente e da qui partì
una serie di verifiche meccanico dimensionali approfondite.
L'arcano si è sciolto quando misurato il calco in zolfo (allora non avevo il
Cerrosafe) della canna ho scoperto che il diametro tra i vuoti era di 7,90
mm. a dispetto delle palle commerciali da 7,82 sempre usate.
Acquistato un blocchetto fondipalle RCBS per una bella palla da 77 grani
specifica per questa cartuccia e fuse un cinquecento palle, le trafilai e
ingrassai con un sizer die da .311".
Per usare palle così maggiorate nel diametro e camerare liberamente le
ricariche preparate, è necessrio usare bossoli dalle pareti più sottili dei
comuni Fiocchi e nell'occasione trovai ottimi i Winchester ed buoni i Geco.
Con le nuove ricariche, la mia Beretta mod. 70 riusciva a tenere comodamente
8 e 9 del bersaglio di PL a 25 metri a dispetto dei suoi denigratori e le
stesse cartucce, portate sulla Bernardelli AMR con canna da 150 mm. trasform
arono questa strana ed interessante pistola in un vero "ferro da tiro",
capace di fare con le nuove cartucce cose incredibili..
Oggi, molte ditte che commercializzano palle in lega (Northwest, Target
Bullet, Action Bullet, Arbez) vendono già pronte palle come quelle da me
fuse al giusto diametro di .311, l'unica raccomandazione è quella di usare
bossoli Winchester o Geco o Remington (R.P.) oppure Federal, caratterizzati
da uno spessore minore delle pareti e quindi adatti a queste palle.
Con palle da 73-77 grani la carica ottimale è 1,9-2 grani di N-310, oppure
2-2,1 di Gm3 oppure 2,3-2,4 di W-231.

Cordialità
G.G.
Francesco Mancuso
2004-02-05 07:40:07 UTC
Post by Garolini Gianluca
L'arcano si è sciolto quando misurato il calco in zolfo (allora non avevo il
Cerrosafe) della canna ho scoperto che il diametro tra i vuoti era di 7,90
mm. a dispetto delle palle commerciali da 7,82 sempre usate.
Gianluca,
grazie per l'interessante contributo.

Sarebbe anche interessante poter verificare le caratteristiche della canna
di una Beretta 100 (se si riuscisse a rintracciarla).

Se ben ricordo, forse per "spingere" questo modello, (serie 70, calibro
7,65 Br., canna lunga e mire regolabili: tipo la 74, insomma) vennero
organizzate anche delle manifestazioni che ne prevedevano l'uso.

Ma se le canne delle 100 avessero avuto le stesse caratteristiche di
quelle delle 70... si spiegherebbe la breve fortuna del modello 100.

Ciao.
--
Francesco Mancuso

questo articolo e` stato inviato via web dal servizio gratuito
http://www.newsland.it/news segnala gli abusi ad ***@newsland.it
Garolini Gianluca
2004-02-05 21:16:10 UTC
Post by Francesco Mancuso
Post by Garolini Gianluca
L'arcano si è sciolto quando misurato il calco in zolfo (allora non avevo il
Cerrosafe) della canna ho scoperto che il diametro tra i vuoti era di 7,90
mm. a dispetto delle palle commerciali da 7,82 sempre usate.
Gianluca,
grazie per l'interessante contributo.
Sarebbe anche interessante poter verificare le caratteristiche della canna
di una Beretta 100 (se si riuscisse a rintracciarla).
Se ben ricordo, forse per "spingere" questo modello, (serie 70, calibro
7,65 Br., canna lunga e mire regolabili: tipo la 74, insomma) vennero
organizzate anche delle manifestazioni che ne prevedevano l'uso.
Ma se le canne delle 100 avessero avuto le stesse caratteristiche di
quelle delle 70... si spiegherebbe la breve fortuna del modello 100.
La mod. 100 Berben e la mod. 74A, sono di fatto uguali ad una mod. 70 ma
entrambe: con canna da 150 mm., tacca di mira regolabile, guancette lunghe
tipo mod. 73/74/76 e caricatore lungo, con (credo) un paio di colpi in più.
Io di mod. 100 ne ho due, una marcata Berben ed una no, quella non marcata
Berben se ti interessa è cedibile (insieme eventualmente ad una delle due
Benelli B77 sempre in 7,65 nuova in scatola ).
Il mod. 100 Berben, per quello che so, venne richiesto tra i primissimi anni
'70 dall'armiere Berben di New York e la Beretta ne produsse alcune
centinaia di esemplari, di cui alcuni sono rimasti in Italia, la 74A
dovrebbe essere uguale alla 100, ne ho visto una sola e non l'ho esaminata
bene.
Di allora c'era anche una rara mod. 102, che è praticamente una 22 LR uguale
alla mod. 76 ma con un diverso twist di canna.
Negli USA, il 32 ACP è regolarmente caricato con palle da .312" ed è per
quello che i bossoli americani consentono l'uso di palle più larghe, quindi
la canna sarà quasi certamente forata a .311"/.312".
Appena ho tempo farò un calco delle due che ho.

Ciao
Gianluca
Francesco Mancuso
2004-02-05 21:47:54 UTC
Post by Garolini Gianluca
Io di mod. 100 ne ho due,
Esagerato!
Verrina ne ha una sola, e tu due!
Post by Garolini Gianluca
se ti interessa è cedibile (insieme eventualmente ad una delle due
Benelli B77 sempre in 7,65 nuova in scatola ).
Dovevo passare dalle tue parti per Maggio, cerchero' di anticipare "ad
arte" degli impegni di lavoro: ti faccio sapere a breve.
In famiglia abbiamo gia' alcuni esemplari dalla Serie 70 (certamente molto
piu' comuni).
Post by Garolini Gianluca
Il mod. 100 Berben, per quello che so, venne richiesto tra i primissimi anni
'70 dall'armiere Berben di New York e la Beretta ne produsse alcune
centinaia di esemplari, di cui alcuni sono rimasti in Italia, la 74A
dovrebbe essere uguale alla 100, ne ho visto una sola e non l'ho esaminata
bene.
Sul suo sito, Verrina riporta una citazione che indica una versione con
tacca di mira fissa... la Serie 70 e' un po' una piccola Luger
misconosciuta?
Post by Garolini Gianluca
Di allora c'era anche una rara mod. 102, che è praticamente una 22 LR uguale
alla mod. 76 ma con un diverso twist di canna.
Ecco, questa mi risulta del tutto nuova!
Post by Garolini Gianluca
Negli USA, il 32 ACP è regolarmente caricato con palle da .312" ed è per
quello che i bossoli americani consentono l'uso di palle più larghe, quindi
la canna sarà quasi certamente forata a .311"/.312".
Appena ho tempo farò un calco delle due che ho.
Ti ringrazio delle molte informazioni.

A presto.
--
Francesco Mancuso

questo articolo e` stato inviato via web dal servizio gratuito
http://www.newsland.it/news segnala gli abusi ad ***@newsland.it
klartan
2004-02-19 20:29:27 UTC
Salve,
ho trovato il tuo articolo molto interessante e avrei delle domande da
porti:

io sparo con una Beretta 35 7.65,ti risulta che la foratura della
canna sia come la 70 di circa .311-.312,nominalmente sul sito di
Bordin ho visto che il diametro riportato è di.312.

Possiedo una carabina Jager ap/74 con canna da 20 cm,mi sapresti dire
qualcosa riguardo la foratura e suggerimenti per la ricarica
utilizzando la GM3...

Grazie
Post by Garolini Gianluca
Post by RICCARDO PESCI
Domanda veloce veloce... beretta 7.65 mod. 70, arma vecchia lo so ma a me
piace, a quale calibro corrisponde, volendo ricaricare le munizioni, sul
manuale della vihtavuori?
Colgo l'occasione per salutare tutti i componenti della NG.
La Beretta mod. 70 è una pistola calibro 7,65 Browning alias 32 Auto o 32
A.C.P.
Ho provato oltre dieci anni fa una di queste belle e semplici quanto robuste
pistole, che usai in poligono varie volte, per screditare la diceria che
fosse un'arma poco precisa.
Nel tiro lento e molto curato, con cartucce Fiocchi, Geco e S&B, la Beretta
70 non brillava di buona precisione, a dispetto della canna in condizioni
eccellenti e della sua totale immobilità nella giunzione sul fusto.
Le palle camiciate davano qualcosina in più rispetto a quelle in piombo.
Fatto uno scatto decente sui 1400 grammi lavorando solo sul cane (previo
acquisto di un cane di scorta a sole 12.000 lire) la pistola continuava a
sparare decentemente ma non in modo totalmente soddisfacente e da qui partì
una serie di verifiche meccanico dimensionali approfondite.
L'arcano si è sciolto quando misurato il calco in zolfo (allora non avevo il
Cerrosafe) della canna ho scoperto che il diametro tra i vuoti era di 7,90
mm. a dispetto delle palle commerciali da 7,82 sempre usate.
Acquistato un blocchetto fondipalle RCBS per una bella palla da 77 grani
specifica per questa cartuccia e fuse un cinquecento palle, le trafilai e
ingrassai con un sizer die da .311".
Per usare palle così maggiorate nel diametro e camerare liberamente le
ricariche preparate, è necessrio usare bossoli dalle pareti più sottili dei
comuni Fiocchi e nell'occasione trovai ottimi i Winchester ed buoni i Geco.
Con le nuove ricariche, la mia Beretta mod. 70 riusciva a tenere comodamente
8 e 9 del bersaglio di PL a 25 metri a dispetto dei suoi denigratori e le
stesse cartucce, portate sulla Bernardelli AMR con canna da 150 mm. trasform
arono questa strana ed interessante pistola in un vero "ferro da tiro",
capace di fare con le nuove cartucce cose incredibili..
Oggi, molte ditte che commercializzano palle in lega (Northwest, Target
Bullet, Action Bullet, Arbez) vendono già pronte palle come quelle da me
fuse al giusto diametro di .311, l'unica raccomandazione è quella di usare
bossoli Winchester o Geco o Remington (R.P.) oppure Federal, caratterizzati
da uno spessore minore delle pareti e quindi adatti a queste palle.
Con palle da 73-77 grani la carica ottimale è 1,9-2 grani di N-310, oppure
2-2,1 di Gm3 oppure 2,3-2,4 di W-231.
Cordialità
G.G.
Koll Kurtz
2004-02-19 22:12:53 UTC
Post by Francesco Mancuso
Post by Garolini Gianluca
Di allora c'era anche una rara mod. 102, che è praticamente una 22 LR uguale
alla mod. 76 ma con un diverso twist di canna.
Ecco, questa mi risulta del tutto nuova!
La MOD. 102 è semplicemente la MOD 76 Standard cal 22 LR costruita per il
mercato americano (USA).
E' marcata BERBEN NY NY, che all'epoca era l'importatore statunitense della
Beretta.

Lo sconveniente è che come 102 non è catalogata sportiva e ho dovuto
metterla nella collezione.

Saluti


Koll Kurtz

--------------------------------
Inviato via http://arianna.libero.it/usenet/
Garolini Gianluca
2004-02-19 23:05:28 UTC
Post by Garolini Gianluca
Post by Francesco Mancuso
Post by Garolini Gianluca
Di allora c'era anche una rara mod. 102, che è praticamente una 22 LR
uguale
Post by Francesco Mancuso
Post by Garolini Gianluca
alla mod. 76 ma con un diverso twist di canna.
Ecco, questa mi risulta del tutto nuova!
La MOD. 102 è semplicemente la MOD 76 Standard cal 22 LR costruita per il
mercato americano (USA).
E' marcata BERBEN NY NY, che all'epoca era l'importatore statunitense della
Beretta.
Lo sconveniente è che come 102 non è catalogata sportiva e ho dovuto
metterla nella collezione.
La Beretta "Sable" Competition Pistol mod. 102 è la copia della pistola
Beretta mod.76 dalla quale differisce per il passo di rigatura della
canna. La mod. 102 ha infatti un passo piuttosto lungo di 1:508 mm. mentre
la nostra italica mod. 76 aveva un passo più breve di 1:350 mm.
La mod. 76 è entrata in produzione nel 1968 ed è stata a catalogo fino al
1980.
La Sable mod.102 venne costruita per il distributore americano Berben di
N.Y.(come la mod. 100) a partire dal 1969 e la sua produzione escluse il
montaggio di guance in noce previste invece su richiesta per la nostra
mod. 76.

Cordialità
G.G.
--
questo articolo e` stato inviato via web dal servizio gratuito
http://www.newsland.it/news segnala gli abusi ad ***@newsland.it
Garolini Gianluca
2004-02-19 23:27:22 UTC
Post by klartan
Salve,
ho trovato il tuo articolo molto interessante e avrei delle domande da
io sparo con una Beretta 35 7.65,ti risulta che la foratura della
canna sia come la 70 di circa .311-.312,nominalmente sul sito di
Bordin ho visto che il diametro riportato è di.312.
Francamente non lo so perchè non ho mai fatto il calco della canna di una
Beretta 935, anche se sono propenso a pensare che abbia un diametro di
7,90.
Post by klartan
Possiedo una carabina Jager ap/74 con canna da 20 cm,mi sapresti dire
qualcosa riguardo la foratura e suggerimenti per la ricarica
utilizzando la GM3...
Anche qui, sull'AP74 bisogna fare un calco in zolfo e misurarlo.
Con la Gm3 in 7,65 si fanno buone cartucce impiegandone 2,0-2,2 con palle
in piombo o lega da 73/77 grani e portando la carica a 2,2-2,3 con le
solite FMJ di Fiocchi da 73 grani.

Cordialità
G.G.
--
questo articolo e` stato inviato via web dal servizio gratuito
http://www.newsland.it/news segnala gli abusi ad ***@newsland.it
mauro minervini
2004-02-20 20:26:46 UTC
Post by Garolini Gianluca
Anche qui, sull'AP74 bisogna fare un calco in zolfo e misurarlo.
Infatti, la canna può essere ricavata -secondo il materiale disponibile
volta per volta-per fresatura di una AC da 4,5 o per riempimento con bronzo
da cannone napoleonico, tecnica " a cera persa", di un tubo cal 4, già
spingarda residuo delle paludi di Comacchio; pertanto, le forature spaziano
dal 6,9997 al 7. 8888 e
1\2:-))))))))))))))))))))))))))))))))))))))))))))))))))))))))

ASbs ne ha chiesta una grossa fornitura, lunghezza 13,73 pollici, per il
vecchio pattern 17 ; ma sembra che poi ne giri una parte a Gualbo e RH.
Ovviamente, si tratta di quelle del 2° tipo; il napoleonico è d'obbligo per
le EO
Omnes valete
Mauro
Post by Garolini Gianluca
--
questo articolo e` stato inviato via web dal servizio gratuito
absolut
2004-02-20 22:35:18 UTC
Il Fri, 20 Feb 2004 20:26:46 GMT, "mauro minervini"
Post by mauro minervini
ASbs ne ha chiesta una grossa fornitura, lunghezza 13,73 pollici, per il
vecchio pattern 17 ; ma sembra che poi ne giri una parte a Gualbo e RH.
Ovviamente, si tratta di quelle del 2° tipo; il napoleonico è d'obbligo per
le EO
Io giro mezza Italia per cercare EO che siano quanto piu' originali
possibile, a costo di farmi il mazzo per rendere guardabili i legni...
e tu continui a dirmi che mi tarocco le armi della collezione :-))

Va a finire che prima o poi qualcuno ti crede :-)))))

Solo per la cronaca.... oggi mi hanno telefonato dai "piani alti" e mi
hanno "prenotato" per altri 8 o 12 mesi di "zingarate" in giro per
l'Italia... e penso che stavolta mi faro'.... da Lampedusa a Campione
d'Italia :-)
Armerie EO... aspettatemi :-)))

Absolut :-)
klartan
2004-02-20 22:52:06 UTC
Grazie,
provero e ti faro' sapere
Post by Garolini Gianluca
Post by klartan
Salve,
ho trovato il tuo articolo molto interessante e avrei delle domande da
io sparo con una Beretta 35 7.65,ti risulta che la foratura della
canna sia come la 70 di circa .311-.312,nominalmente sul sito di
Bordin ho visto che il diametro riportato è di.312.
Francamente non lo so perchè non ho mai fatto il calco della canna di una
Beretta 935, anche se sono propenso a pensare che abbia un diametro di
7,90.
Post by klartan
Possiedo una carabina Jager ap/74 con canna da 20 cm,mi sapresti dire
qualcosa riguardo la foratura e suggerimenti per la ricarica
utilizzando la GM3...
Anche qui, sull'AP74 bisogna fare un calco in zolfo e misurarlo.
Con la Gm3 in 7,65 si fanno buone cartucce impiegandone 2,0-2,2 con palle
in piombo o lega da 73/77 grani e portando la carica a 2,2-2,3 con le
solite FMJ di Fiocchi da 73 grani.
Cordialità
G.G.
mauro minervini
2004-02-21 19:11:16 UTC
"absolut" <ex-***@despammed.com> ha scritto nel messaggio news:***@4ax.com...
di farmi il mazzo per rendere guardabili i legni...
Post by absolut
e tu continui a dirmi che mi tarocco le armi della collezione :-))
NON TI CURAR DI LOR, MA GUARDA E PASSA.
aLORA, DEBBO DARE PUBBLICAMENTE ATTO CHE:
nON HO MAI VISTO (E POTREBBE ESSERE UNA FORTUNA, imho) te, Gualbo, RH ed LMB
e le tue armi le ho viste solo in foto
sono comunque convinto che tanto te quanto Gualbo RH ed LMB (salvo altri,
che però abitualmente non sfotto) abbiate solo armi molto, ma molto a
posto.
TUTTE indistintamente Armi Perfette,

acronimo AP:-).
Poi dì che non sono un amico.
Post by absolut
Armerie EO... Vacci piano; nel 1989 a Milano, tra trasferte, arretrati
della promozione e premio di rendimento presi lo stipendio di un anno di un
impiegato; ma ero a 150 metri da
Ravizza!!!!!!!!!!!!!!:-((((((((((((((((((((((((
aspettatemi :-)))
Spero di aspettarti anche io!!!!!!!!!!!!!! (dopo il 30\3)
--
Saluti a tutti gli uomini di buona volontà. Che gli altri si arrangino.
Post by absolut
--
Giorno verrà, verrà giorno in cui
redivivi gl'Itali saranno,
e non col ferro altrui in vil difesa,
ma dei galli a danno
MAURO SENZA 0^0
absolut
2004-02-21 22:33:10 UTC
Il Sat, 21 Feb 2004 19:11:16 GMT, "mauro minervini"
Post by mauro minervini
TUTTE indistintamente Armi Perfette,
acronimo AP:-).
Poi dì che non sono un amico.
Quell'ultimo acronimo fa di te un 'stardo :-)))))
Post by mauro minervini
Armerie EO... Vacci piano; nel 1989 a Milano, tra trasferte, arretrati
della promozione e premio di rendimento presi lo stipendio di un anno di un
impiegato; ma ero a 150 metri da
Ravizza!!!!!!!!!!!!!!:-((((((((((((((((((((((((
Credo che il capitolo "spese folli" sia parte integrante della vita di
quelli che come noi si sono trovati spesso a fare gli "zingari in
trasferta" :-)
Nel 1986, ed e' successo a Milano anche a me... per una serata con la
ragazza di allora (che grazie al cielo non ho sposato!) spesi 700.000
lire in una sera, tra un concerto alla Scala e una cena in quello che
era allora il miglior ristorante di Milano.
Poi ci rifletti un attimo e pensi che con quei soldi un operaio ci
andava avanti un mese... e ti senti un po' uno schifo :-(

A distanza di anni da quella prima lunga trasferta... ho ancora un
Reverso d'oro (che non metto mai!), che mi ricorda anni nei quali
sicuramente mi sono divertito parecchio.
Mica penserai di essere l'unico che ha emulato il Conte Mascetti? :-)

Diffida: prova a fare una battuta "oplologica" sulla marca
dell'orologio e ti metto in killfile :-)))))
Post by mauro minervini
Spero di aspettarti anche io!!!!!!!!!!!!!! (dopo il 30\3)
Ho dato disponibilita' per tutta l'Italia tranne le isole... quindi
non me la sentirei di escluderlo :-)

Absolut
mauro minervini
2004-02-22 17:37:15 UTC
Post by absolut
Il Sat, 21 Feb 2004 19:11:16 GMT, "mauro minervini"
Post by mauro minervini
TUTTE indistintamente Armi Perfette,
acronimo AP:-).
Poi dì che non sono un amico.
Quell'ultimo acronimo fa di te un 'stardo :-)))))
c'è chi nion ha bisogno di acronimi
Post by absolut
Post by mauro minervini
Post by absolut
A distanza di anni da quella prima lunga trasferta... ho ancora un
Reverso d'oro (che non metto mai!), che mi ricorda anni nei quali
sicuramente mi sono divertito parecchio.
Mica penserai di essere l'unico che ha emulato il Conte Mascetti? :-)
non il solo, ma tra quelli cui è riuscito meglio si.:-((( ovvero
:--)))))))))))))))))), a scelta
Post by absolut
Diffida: prova a fare una battuta "oplologica" sulla marca
dell'orologio e ti metto in killfile :-)))))
perchè, che marca è? Il nome non lo ricordo, ma che calibro è? il movimento,
ovviamente.
Post by absolut
Post by mauro minervini
Spero di aspettarti anche io!!!!!!!!!!!!!! (dopo il 30\3)
Ho dato disponibilita' per tutta l'Italia tranne le isole... quindi
non me la sentirei di escluderlo :-)
Ti aspettiamo, io Bebè ed il Jameson o il Black Bush.
--
Saluti a tutti gli uomini di buona volontà. Che gli altri si arrangino.
Post by absolut
--
Giorno verrà, verrà giorno in cui
redivivi gl'Itali saranno,
e non col ferro altrui in vil difesa,
ma dei galli a danno
MAURO SENZA 0^0